TERRAZZO ISTRUZIONI PER L'USO

La bella stagione si avvicina, ed è tempo di pensare al proprio terrazzo. Se ha bisogno di una sistemata, questo è il periodo migliore: il freddo dell'inverno è ormai lontano, e ancora non fa quel caldo insopportabile che rende faticoso lavorare all'aria aperta. A partire dagli interventi più semplici e meno costosi; cambiare la disposizione degli arredi, scegliere lo stile dei mobili; fino a quelli più importanti, che possono riguardare il pavimento o i serramenti. Qualunque sia il budget a vostra disposizione e qualsiasi siano le dimensioni del vostro terrazzo, rinnovarlo sarà semplice e divertente.

 

Quando si decide di rinnovare il proprio terrazzo, la prima cosa da fare; forse anche la più semplice; è quella di rivedere la sua disposizione. L'obiettivo è quello di evitare l'accozzaglia, suddividendo l'ambiente in aree ben definite. Da un lato la zona relax con chaise longue e divanetti, dall’altro zona pranzo con tavolo, sedie e barbecue.

 

Una delle decisioni più importanti, riguarda il pavimento. Si può optare per il legno scegliendo le tipologie che per loro natura sono più resistenti alle intemperie; come il teak e l'ipè; o scegliendo un legno composito, che al vero legno unisce fibre plastiche e che consente di ottenere un effetto legno senza necessità di manutenzione. Oppure, si può decidere di pavimentare il proprio terrazzo con piastrelle di gres porcellanato, con la ceramica o con il cotto, o con pietre naturali come l'ardesia o il porfido. Le possibilità sono davvero infinite, bisogna solo tenere in considerazione il prezzo, la resa estetica che si vuole ottenere e la resistenza o meno del singolo materiale, che può essere eterno o, al contrario, richiedere un'attenta manutenzione.

 

Altra decisione importante è scegliere lo stile che si vuole creare e le possibilità sono davvero tantissime. Partendo da uno stile mediterraneo (ferro battuto e rattan bianchi, cuscini beige e blu, lanterne gialle e originali pouf in pelle) che ricordano un po' l'Africa, si arriva fino al legno per ottenere uno stile più rustico, puntando invece sul metallo verniciato e le linee squadrate il terrazzo sarà moderno e minimale, scegliendo il ferro battuto sarà invece classico. Avete l’imbarazzo della scelta per sbizzarrirvi come meglio credete.

 

Se si ha la possibilità, a livello di soldi e di spazio, si può scegliere di inserirvi anche elementi speciali. Se vi piace organizzare cene con gli amici, allora fa per voi il barbecue. Il mercato ne offre di tantissime tipologie, diverse tra loro per prezzi e dimensioni. Potete scegliere un modello compatto, elettrico o a carbone, ma anche una vera e propria cucina progettata per l'outdoor. Oppure potete installare una piscina: una vera e propria piscina per nuotare (se avete un terrazzo davvero enorme) oppure una piccola vasca idromassaggio.

 

Quando si sceglie di rinnovare il proprio terrazzo, spesso si può o si deve procedere anche con il rinnovamento degli infissi, delle portefinestre che al terrazzo danno accesso. La scelta deve ricadere su un infisso che garantisca un buon isolamento termico, così da contenere i costi di riscaldamento e condizionamento. Un infisso che abbia una buona tenuta all'aria, alle infiltrazioni dell'acqua, alle sollecitazioni del vento. Un buon infisso deve isolare l'interno dai rumori e, nel caso dia accesso ad un terrazzo, deve garantire in modo fluido il passaggio tra l'interno e l'esterno. In caso la vostra abitazione si affacciasse su un bel panorama, la scelta migliore è quella di ricorrere a grandi vetrate dal sottile profilo in legno o alluminio; potete sceglierle a battente o, ancor meglio, scorrevoli. 

 

Infine per godere appieno del vostro terrazzo; anche quando il sole è molto forte, o quando il tempo non è esattamente eccezionale; è necessario provvedere alla realizzazione di una zona coperta. Le soluzioni sono molteplici: si va dagli ombrelloni, più o meno grandi, fino alle pergole; dai gazebo alle tende; si possono persino creare vetrate scorrevoli che trasformino il terrazzo o il balcone in una stanza in più, da godersi tutto l'anno. É importante che possano stare all'ombra le zone più godibili: quella riservata al pranzo e quella pensata per il relax.

 

Scopri subito la gamma dei nostri prodotti assemblati e non ed inizia ad arricchire il tuo terrazzo con lo stile e la sicurezza dei nostri sistemi d’arredo.

Vai su www.wisy.it

Tendenze 2019

La tendenza per questo 2019 è l’inconfondibile stile francese. Lo scopritore di tendenze Vincent Grégoire, spiega cosa si nasconde dietro a questa forte attrazione: «C’è una nuova curiosità a livello internazionale verso i francesi, una sorta di ammaliamento per il loro je ne sais quoi, quell’indefinibile peculiarità capace di trasmettere uno charme innato, una spontanea eleganza e uno spiccato senso estetico».

 

 

Una forte tendenza è l’Art Déco Revival, stile che è succeduto al movimento Art Nouveau fondendo influenze come il surrealismo, stili tradizionali e moderni, orientalismo ed esotismo. Elegante e sofisticato, l’Art Déco privilegia pattern geometrici come squame e ventagli, motivi a nido d’ape, zigzag, righe e scacchi.

 

 

Una delle caratteristiche dell’Art Déco che ritroveremo nei trend di quest’anno è una rinnovata passione per i colori scuri. Dopo una lunga predominanza di bianchi puri, toni pastello e legni chiari, tipicamente di impronta scandinava, siamo ora immersi da un’ondata oscura e vellutata. In questo ritorno al passato, i colori sono terrosi e opachi. Ha fatto il suo debutto il bordeaux, accompagnato da una palette cromatica nei toni del corallo, rosa sporco, arancione, ruggine, miele, senape, oro, verde muschio, blu pavone, antracite e nero.

 

 

Nello stesso spirito di rinnovamento, l’arredamento rinuncia al suo aspetto grezzo e funzionale per diventare borghese e sofisticato. Si ritorna agli interni che sfoggiano un pezzo clou: un grande tavolo, un grande divano o un grande letto, circondato da pezzi gioiello come guéridon, vetrine, pouf, specchi e altri accessori per un ritorno della casa borghese.

 

 

Materiali pregiati e artigianato giocheranno un ruolo importante nelle tendenze d’interni 2019. Per i mobili si privilegiano essenze come quercia, noce e rattan, mentre i complementi d’arredo, in particolare lampade, specchi, pouf e i tavolini, sono decorati con materiali nobili come ottone, marmo, smalto e vetro colorato. 

 

 

Un altro elemento che arriva direttamente dall’Art Déco è il velluto liscio, il tessuto “tech” dell’anno. Il design si ispira al passato ma al contempo introduce un tocco innovativo, la tecnologia rinnova le vecchie tendenze. I tessuti in velluto di poliestere tendono ad essere composti con gambe sottili in acciaio verniciato a polvere, sedute in memory foam rivestite con tessuti high-tech e griglie con motivi tagliati al laser.

 

 

Acciaio e griglie sono elementi che conosciamo molto bene noi di WI°SY, sono le basi da cui nascono i nostri prodotti. Dai anche tu uno stile più moderno ed accattivante ai tuoi ambienti scoprendo innumerevoli soluzioni assemblate nel nostro sito wisy.it.

 

In soggiorno la parete è una libreria

La libreria a giorno, incastonata nella parete, regala al living quell'atmosfera accogliente e intima da biblioteca, dove è bello concedersi lunghe pause silenziose. L’inverno che si affaccia alle vetrate illumina la zona conversazione e ci invita ad accomodarci al caldo, tra cuscini e coperte, mentre il tappeto e gli accessori dal guizzo etnico ci regalano fantasie di mondi lontani. Sul divano, tra le pagine di un libro, emozioni e avventure si mescolano e si trasformano in corali racconti a tutto relax.

 

Un muro di libri, anche nell’epoca digitale non perde mai fascino. Un arredo che ha un grande impatto sullo stile di una stanza, ma anche sulla vita di una casa. La soluzione di una libreriasumisura permette di avere una superficie coperta al centimetro. Ma anche delle configurazioni che rispondono a particolari necessità di spazio o estetiche e permettono di arredare con i libri. Tra queste troviamo le librerieaponte, quelle sotto una scala o progetti sorprendenti come quelle che incornicia una finestra e diventa una seduta da perfetto angolo lettura.

 

Parallelamente ci sono librerie moderne, librerie di design, librerie componibili, ma anche pareti attrezzate, che offrono altrettante soluzioni ai bisogni citati. Dai progetti modulari contemporanei come il nostro WI°SY ai pezzi disegnati dai grandi maestri, c’è molta scelta per chi non ama muri troppo pieni o cerca un segno particolare con cui arricchire la stanze. Le librerie divisorie offrono la possibilità di coprire solo in parte la parete.

 

In ogni caso è fondamentale anche trovare le giuste disposizioni dei volumi, un equilibrio tra vuoto e pieno, libro e oggetto che dia respiro e ritmo alla parete. Unica eccezione consentita quando si arreda un corridoio, dove manca lo spazio per uno sguardo complessivo. Oppure arricchire la composizione con elementi complementari come una scala da libreria, fondamentale per le librerie a muro che arrivano fino al soffitto. E grazie alle dimensioni ridotte dei LED è possibile pensare a un sistema di retroilluminazione che evidenzia i profili o particolari ripiani.

 

 

Scopri subito le soluzioni LIBRERIA che ti propone WI°SY sul nostro sito www.wisy.it ed inizia a rendere i tuoi ambienti accattivanti in base alle ultime tendenze di stile.

Il colore Pantone del 2018

A volte per cambiare bisogna stravolgere interamente gusti e certezze e se tra i propositi per il nuovo anno la vostra lista prevede anche qualcosa sul rinnovare casa, puntate sul nuovo colore Pantone del 2018 e scegliete le vibranti sfumature dell’Ultra Violet

 

Dall'unione del rosso e del blu nasce questo vibrante colore che sarà il protagonista non solo dei trend più modaioli riguardo il settore abbigliamento ma entrerà anche prepotentemente nel settore dell’interior design.

 

Un viola carico ed eccentrico, questa tonalità è estremamente provocante e al tempo stesso rilassante. Non è di certo adatta a tutti, ma comunica originalità, ingegno e pensiero visionario, un po’ come l’anticonformismo e la genialità artistica di quanti nel tempo l’hanno usato come simbolo di controcultura, ma anche una vera e propria richiesta di creatività e immaginazione proiettata verso ciò che deve ancora venire.

 

Curiosi di sapere come abbinare l’Ultra Violet allo stile della vostra casa? Vi accontentiamo subito, iniziate a rinfrescare le pareti dei corridoi ma attenti a non esagerare. Se l’intera camera dipinta di viola dovesse essere troppo per voi, iniziate con una sola parete e lasciatevi catturare dal risultato finale. 

 

L’Ultra Violet è uno dei colori che meglio si sposa con lo stile eclettico. Non abbiate paura di accompagnarlo e mescolarlo con altri pattern e colori per un risultato che lascia a bocca aperta. Volete davvero stupire e stravolgere il vostro salotto con qualcosa di diverso? Provate con un accostamento di colori audaci quali Viola e Nero o Viola e Verde, il risultato sarà molto accattivante fidatevi.

 

Se invece volete puntare su un aspetto più elegante e discreto, meglio scegliere pochi tocchi di colore ben bilanciati. Un’ottima idea è quella di puntare sui cuscini del vostro divano in salotto per sperimentare nuovi accostamenti.

 

Se invece non vi sentite per niente pronti ad arredare la vostra casa di Ultra Violet provate ad iniziare dagli accessori da tavola, quali stoviglie piatti e abbellimenti per un risultato inaspettatamente raffinato.

 

E per dare alla vostra casa o negozio uno stile unico ed inconfondibile, scoprite tutte le soluzioni assemblate proposte nel nostro sito wisy.it, realizzate anche su misura per ogni vostra specifica esigenza!

 

50 sfumature di grigio e blu per gli ambienti interni della tua casa !

Sempre più nelle nostre case le sfumature del grigio e del blu sono da cornice ad ambienti unici ed esclusivi dallo stile pulito e sofisticato!

La casa che potete ammirare in queste foto sorge a New York e ha già fatto il giro del mondo... Si trova nello splendido quartiere di Park Slope, Brooklyn, da sempre una zona della Grande Mela che soddisfa una clientela altamente esigente.

Il grigio è il colore dell’eleganza e del fascino e le sue tonalità sono sempre più frequenti negli abbinamenti di moltissimi architetti e interior designer, che lo hanno rivalutato perchè si adatta ad ogni stile con le sue varianti, dal grigio perla al grigio balena passando per il tortora.

Tornando a Park Slope, in questa soluzione il grigio è in una tonalità più scura e con una nota di blu, ispirandosi allo stile Nordico - Scandinavo e abbinandolo insieme al bianco otteniamo un grande effetto. Eleganza e raffinatezza ad ogni ambiente della casa, dalla zona giorno alla camera da letto, passando per la cucina e il bagno.

Una soluzione che si abbina perfettamente anche alle nostre soluzioni per arredo Wisy, prodotti d'altissima qualità, Made in Italy, realizzati interamente in acciaio. Vai sul nostro store e inizia a cercare tra le nostre proposte, quella che meglio si adice alla tua casa, oppure richiedici qui sul nostro sito una soluzione personalizzata su misura per le tue esigenze!

Un nuovo attestato per WISY

La classificazione dei materiali a seconda della loro reazione al fuoco è una delle misure di prevenzione incendi più importanti previste in Italia. Viene definita dalla norma UNI CEI EN ISO 13943/2004 come il “comportamento di un materiale che contribuisce con la propria decomposizione al fuoco a cui è sottoposto in condizioni determinate “.

Ha lo scopo di valutare il grado di partecipazione all’incendio del materiale sottoposto ad esame. La reazione al fuoco di un materiale è un fenomeno complesso che dipende da vari parametri: infiammabilità, velocità di propagazione fiamme, gocciolamento materiale fuso, produzione di fumo e produzione di sostanze nocive (gas e vapori).

Il decreto Ministeriale del 26 giugno 1984 e la modifica del 2001 regolamenta la classificazione della reazione al fuoco e l’omologazione dei materiali ai fini di prevenzione incendi assegnando le classi da 0 (la meno pericolosa) alla 5 (la più pericolosa). La classe 0 è incombustibile, le classi dalla 1 alla 5 sono invece combustibili.

In alcuni ambiti vengono richiesti materiali omologati con classi di reazione al fuoco minime (es. ospedali, locali di pubblico intrattenimento, strutture ricettive ecc.) per garantire massima sicurezza.

Noi di WI°SY riusciamo a soddisfare a pieno questi requisiti e ad essere stati certificati dall’Istituto Giordano attribuendoci la classe di reazione fuoco 0 (ZERO). Un bel traguardo per un brand giovane come il nostro, che si propone di essere il massimo in efficienza e sicurezza, rispettando tutti gli standard di affidabilità e di prestazione per adattarsi a tutte le richieste dei nostri clienti.

Vanno evidenziati importanti aspetti che rendono il WI°SY maggiormente conforme alla normativa: i componenti metallici sono verniciati con polveri epossidiche nello spessore inferiore a 0,5 mm; la presenza dei particolari quali tappi di protezione superiore ed inferiore nei montanti e nei ripiani (tutti realizzati in materiale combustibile), sono irrilevanti ai fini della classificazione.

Orgogliosi di questo nuovo attestato andiamo avanti verso il prossimo riconoscimento per garantire ai nostri clienti un prodotto sempre più innovativo ed aggiornato ad ogni esigenza ed occupazione!

Scopri subito la gamma dei nostri prodotti assemblati e non ed inizia ad arricchire i tuoi ambienti con lo stile e la sicurezza dei nostri sistemi d’arredo.

Vai su www.wisy.it

 

MENU
SHOP

Per informazioni e contatti
info@wisystore.com

BMB srl Via Ubrico, 27/a - 63842
Monsampietro Morico (FM) - Italy
Tel +39 0734 773411
Fax +39 0734 773422

Wisy è prodotto da
BMB srl P.IVA 00743280448